I meno utilizzati - Atalanta: solo 90' per Reca. Più spazio per Tumminello?

di Redazione TuttoAtalanta.com
articolo letto 678 volte
Foto

I calciatori meno utilizzati nelle prime otto giornate di campionato, escludendo gli infortunati di lungo corso e i secondi o terzi portieri mai impiegati finora.

Marco Tumminello (7 convocazioni, 2 presenze, 13' in campo) - Una delle scommesse che Gian Piero Gasperini vuole vincere in questa stagione. L'attaccante di Erice spera di mettersi alle spalle gli infortuni e la sfortuna che l'hanno tartassato negli ultimi mesi. Sette minuti con il Sarajevo in Europa League, sei con il Torino: se i bergamaschi dovessero continuare a fare fatica in avanti, non è escluso che il tecnico possa dargli una possibilità da titolare.

Dicono di lui - Andrea Manfredonia (agente): "Non fosse stato per l’infortunio, Tumminello avrebbe giocato anche più di Cutrone. Ma il calcio va così. Secondo me dopo quest’infortunio tornerà più forte di prima".

Luca Valzania (12 convocazioni, 3 presenze, 76' in campo) - Tre presenze totali e 76 minuti giocati. Luca Valzania è tornato a Bergamo per giocarsi le proprie chance dopo i prestiti in B a Cittadella e Pescara. Gasperini lo ha schierato titolare contro la Roma e il ragazzo ha risposto presente, come nei due spezzoni di Europa League con Sarajevo e Hapoel Haifa. Insieme a Pessina può essere un elemento utile per dare freschezza a una squadra che fatica a decollare.

Dicono di lui - Gian Piero Gasperini: "Valzania è un giovane interessante come Pessina, Tumminello e altri".

Arkadiusz Reca (6 convocazioni, 1 presenza, 90' in campo) - Arrivato come sostituto di Spinazzola, il nazionale polacco avrebbe dovuto essere titolare sulla corsia mancina ma ha avuto a disposizione solo 90' contro l'Hapoel Haifa in Europa League. Una prestazione che evidentemente non ha convinto mister Gasperini, che non lo ha più utilizzato, complice anche un infortunio.

Dicono di lui - Gian Piero Gasperini: "È un ragazzo con doti importanti, è appena arrivato quindi ha difficoltà con la lingua ma ha delle buone possibilità di crescita, il valore non si discute".


Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy