Ilicic: "Siamo forti. La Roma? Mi voleva, normale volessi andare"

di Redazione TuttoAtalanta.com
articolo letto 2088 volte
Foto

Josip Ilicic ha concesso un'intervista a Sky Sport nel post-partita di Atalanta-SPAL, conclusasi 2-1 a favore degli orobici: "Se oggi sono la nonna? Un po' sì, il campo era pesante oggi (ride, ndr). Mi piace muovermi in questa posizione, provo sempre a fare il contrario dei miei avversari. Oggi non mi sono divertito molto perché come detto il campo era pesante, ma l'importante è che abbiamo vinto. Sappiamo che non abbiamo iniziato bene, prendere subito gol non è facile. Oggi nel primo tempo non abbiamo fatto una buona partita, poi abbiamo ribaltato come molte altre volte. Abbiamo dimostrato carattere, è una vittoria molto importante per noi. Champions? Dobbiamo guardare avanti e in alto, siamo lì, se non lo facciamo la colpa è nostra. Ci sono tante partite, dobbiamo giocare come sappiamo. Guardo sempre avanti, il mio obiettivo è fare bene qui e divertirmi. Nella mia carriera avrei potuto fare molto di più, è colpa mia, ma non sono ancora vecchio. La nonna? Non ho capito dove abbiano trovato questo nome, il mister si è divertito un po' a trovarlo. Mercato? Io sono un professionista, c'era stato un momento in cui la Roma voleva acquistarmi, se una squadra come la Roma ti vuole è normale tu voglia andare, ma sto bene qua e voglio fare il massimo possibile. Gasperini miglior allenatore che mi abbia mai allenato? Sì".



Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy