SEZIONI NOTIZIE

VIDEO - Gasperini: "Corsa Champions aperta, soddisfatto per i risultati positivi ma ci sono ancora 7 gare"

di Redazione TuttoAtalanta.com
Vedi letture
Foto
© foto di atalanta.it

Gian Piero Gasperini, allenatore dell'allenatore dell'Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma.

Ha pensato più al futuro del calcio o alla partita della Roma?
"All'inizio sono stato un po' sbarellato, ma non è che questa cosa non è cascata nel nulla. Basta vedere le reazioni, ad esempio i giocatori del Liverpool o i tifosi del Chelsea. O alle parole di De Zerbi. Le reazioni sono state travolgenti, ma oggi c'è il campionato. La Roma ha preso una posizione molto dura. Per fortuna poi c'è il calcio giocato, per noi è affine alla nostra vita e alle nostre abitudini".

Che effetto le ha fatto sentire le parole di Ceferin?
"Se devo dire la verità non avevo mai sentito parlare così tanto di merito, è venuto fuori tutto dopo. Ho sempre sentito della necessità di raggiungere degli obiettivi, era fondamentale dal punto di vista economico salvare i bilanci. Quello che mi posso augurare è che da tutta questa roba possa permettere ad altre realtà di fare come l'Atalanta".

Come valuta la gara di domenica?
"Questo tipo di partite sono difficili. Ma abbiamo giocato gare simili anche con l'Inter, per certi aspetti lo abbiamo fatto con il Real Madrid. Sono match equilibrati, il mio intento era di inserire giocatori come Malinovskyi e Ilicic a gara in corso. Abbiamo avuto coraggio, abbiamo provato a vincerla. È successo con una deviazione. Il calcio per fortuna è imprevedibile".

Hateboer?
"Ha fatto due allenamenti, sta facendo bene. Non ha avuto un problema muscolare con pericolo di ricadute. Ha bisogno di ripartire, non gioca da tanto. Potrei anche portarlo, sta recuperando".

Che gara sarà quella di domani?
"Sarà difficile con tutti, il campionato è pieno di trappole. Ora gli scontri diretti valgono di più. Con la Roma c’è un vantaggio, per loro è più difficile rientrare nel discorso Champions".

Le tre squadre ora verranno viste in modo diverso.
"La reazione è quella dei tifosi, non si dimentica niente. Il calcio ha qualche problema ed evidente, quello che entusiasma la gente e tutti noi è il confronto sul campo. Questo vale anche per la comunicazione, il vostro mondo può riflettere anche su questo".

In caso di vittoria sarebbe la 100a vittoria?
"Sarà una partita importante per tutti, stanno preparando una semifinale di Europa League. Devono sperare di arrivare fino in fondo e vincere la competizione, per noi l'importanza è elevata, ma sono arrivati in semifinale di Euroa League".

Non le ha dato fastidio questa presa di posizione dei top club?
"Ha dato fastidio a tutto il mondo, abbiamo visto le reazioni. Quello che abbiamo ottenuto lo abbiamo ottenuto sul campo. Siamo contenti di questo".

Ci saranno tanti ex.
"Sono felicissimo per loro, hanno fatto un'ottima stagione. Spero che abbiano successo in Europa, è una manifestazione comunque importante. Domani siamo avversari, ma ci hanno dato molto".

Ha detto che c'è stata grande ammirazione da parte sua per le reazioni.
"Hanno preso una posizione forte, i giocatori del Liverpool sono stati coinvolti. Da parte mia c'è grande ammirazione".

Cosa si aspetta dalla partita di domani un girone dopo e con valori diversi?
"Con i tre punti e le squadre così vicine, è successo anche in passato, può succedere di tutto. Le motivazioni nel calcio sono tutte. Sono soddisfatto delle 9 vittorie su 10, con l'unica sconfitta contro l'Inter. È una striscia non facile, ma mancano 7 partite e dobbiamo fare un'altra serie di risultati. La classifica è talmente corta che basta una partita negativa o positiva per cambiare tutto. Si procederà con una sorta di "eliminazione diretta", ma per il momento non ha ceduto nessuno. Saranno gare spettacolari, dobbiamo pensare al nostro percorso. I punti da fare sono molti, penso che si arriverà fino all'ultima settimana, ce la giocheremo punto a punto".

Altre notizie
Martedì 11 maggio 2021
05:31 Rassegna Stampa PRIMA PAGINA - L’Eco di Bergamo: “Coprifuoco, verso la revisione” 01:00 Rassegna Stampa PRIME PAGINE - Le aperture dei quotidiani sportivi di martedì 11 maggio
Lunedì 10 maggio 2021
23:43 Brevi CR7 in visita a Maranello. Lo scatto del portoghese con Leclerc, Sainz e la SF21 23:36 Brevi Salernitana, tragedia durante i festeggiamenti in città: morto un ragazzo in un incidente 23:00 #Coronavirus Mazzoleni, stop dopo le polemiche di Benevento-Cagliari 10 mag 2021
22:45 Altre news Tagli in vista: Zhang darà due alternative ai calciatori. Non esenti i dirigenti 22:45 Primo Piano Torino, crescono le quotazioni di Juric. Il Verona cerca di resistere. E la Dea... 22:00 Altre news Criscitiello: "L'Atalanta merita la Champions, questa Juve no" 22:00 Copertina L’Atalanta vince col minimo sforzo. La terza qualificazione in Champions è sempre più vicina 21:15 Primo Piano Caso Gasperini, finale di stagione salvo: un cavillo frena il Tribunale Nazionale Antidoping 18:12 Altre news Gravina: "Salernitana in A? Nessuna deroga per la proprietà" 17:46 #Coronavirus Il Bollettino dei casi in Provincia di Bergamo, comune per comune: +12 in Città, il dato aggiornato in 24h 17:46 #Coronavirus Il Bollettino di Bergamo al 10/05: +80 contagi e 2 morti in 24h. 17:45 #Coronavirus Il Bollettino della Lombardia al 10/05: +583 nuovi casi e 23 morti in 24h. 17:44 #Coronavirus ULTIM'ORA - I numeri della pandemia: il bollettino del 10 maggio 17:44 #Coronavirus Il Bollettino del 10/05 nella Bergamasca, comune per comune: i dati dei 10 comuni con più casi 17:25 Altre news Finale Champions League, Wembley potrebbe scalzare Istanbul. Occhio a un Lisbona-bis 17:02 Altre news Stop di Ibrahimovic, domani gli esami: Pioli conta di recuperarlo per Atalanta-Milan 17:00 Serie A La bomba di Gravina: "Juve esclusa dalla Serie A? Regole chiare per chi non rispetta i principi UEFA" 16:53 Altre news VIDEO - Salerno fa festa con devastazioni ed assembramenti